mercoledì 2 agosto 2017

Esodo estivo, sicurezza sui treni e nelle stazioni: cresce l'impegno della Polizia Ferroviaria

Sono aumentati del 21 %, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, i controlli nelle stazioni ferroviarie e sui treni svolti dalla Polfer. Il dato emerge dalle statistiche fornite dalla Polizia Ferroviaria relative all'intervallo di giorni che vanno dal 15 giugno al 30 luglio: tempo di partenze per l'estate con oltre 26 milioni di viaggiatori previsti sui treni per gli spostamenti. 

Attività effettuate da 1.650 operatori, con 700 pattuglie nelle stazioni e a bordo treno: numeri a cui si aggiungono, spiega la Polizia,  23.602 servizi di vigilanza nelle stazioni, 2.991 servizi di pattugliamento lungo le linee ferroviarie, 4.614 servizi di scorta a bordo di 9.873 treni e 258 servizi straordinari di controllo del territorio. 

Un impegno, quello della Polizia Ferroviaria da metà giugno a fine luglio, che si è concretizzato in 137 arresti e 1.154 indagati. 

E il lavoro della Polfer proseguirà nelle prossime settimane, anche con l'utilizzo di nuovi strumenti tecnologici per aumentare i livelli di sicurezza, al fine di tutelare tutti i viaggiatori.


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: