venerdì 4 agosto 2017

Forlì, ha una crisi glicemica in treno: salvato da un ufficiale della Finanza libero dal servizio

Libero dal servizio, ma sempre al servizio dei cittadini. Può essere descritto così lo spirito che ha guidato Giuseppe Romanelli, tenente colonnello della Guardia di Finanza, ora al comando del Nucleo di Polizia Tributaria di Forlì, protagonista mercoledì sera del salvataggio di un 39enne su un treno diretto ad Ancona

L'uomo, diabetico, era in preda ad una grave crisi glicemica e, colpito da forti convulsioni, aveva sbattuto la testa provocandosi diverse ferite. 

Per sua fortuna, sullo stesso mezzo, di ritorno a casa, viaggiava anche lui, Giuseppe Romanelli, che, notato il trambusto e il panico dei passeggeri, è intervenuto senza pensarci un attimo

Il militare ha riportato la calma sul vagone, ha contattato subito il 118 e si è avvicinato al 39enne: capita la situazione, ha somministrato alcune bustine di zucchero al malcapitato che si trovava sull'orlo di un coma glicemico

Il treno si è poi fermato a Rimini dove l'uomo è stato soccorso dal personale del 118. L'azione del tenente colonnello della Guardia di Finanza gli ha salvato la vita.




Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: