venerdì 11 agosto 2017

Scuola, diploma in quattro anni: 100 classi coinvolte nella sperimentazione

Diploma in quattro anni: via libera alla sperimentazione in 100 classi, tra Licei e Istituti tecnici. Il decreto che dà l'avvio al Piano nazionale sperimentale è stato firmato nei giorni scorsi da Valeria Fedeli, Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e a breve dovrebbe essere pubblicato il bando nazionale.

Le scuole potranno inoltrare la propria candidatura nel mese di settembre per far partecipare una classe del loro istituto alla sperimentazione: sperimentazione che dovrebbe partire nell'anno scolastico 2018/2019

«Nessuno ‘sconto’ - spiega il Miur -. Alle studentesse e agli studenti dovrà essere garantito il raggiungimento di tutti gli obiettivi specifici di apprendimento del percorso di studi scelto. Il tutto entro il quarto anno di studi». E, fa sapere il Ministero, per l'insegnamento di tutte le discipline non è escluso un potenziamento dell'orario

Il programma sarà seguito e valutato annualmente da un Comitato scientifico nazionale e da Comitati scientifici regionali.  Fino ad oggi sono state 12 le classi che hanno provato percorsi quadriennali: questo bando, sottolinea il Miur, vuole «rendere maggiormente valutabile l’efficacia della sperimentazione».



Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: