martedì 1 agosto 2017

Roma, tenta il suicidio buttandosi da un ponte: salvato in extremis dalla Polizia

Ha tentato di gettarsi da un ponte, ma è stato salvato in extremis dalla Polizia. È successo ieri mattina a Roma. Protagonista della vicenda, un 57enne. 

L'uomo aveva deciso di farla finita lanciandosi nel Tevere ed era pronto al gesto estremo sul Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta.

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi e del Reparto Volanti, intervenuti sul posto, per farlo desistere hanno iniziato un dialogo con l'uomo. Il 57enne, visibilmente agitato, non ha però voluto sentire ragioni e si è lanciato nel vuoto

I poliziotti, con un gesto fulmineo, sono riusciti ad afferrarlo per le gambe: l'aspirante suicida è rimasto per alcuni attimi sospeso, tenuto per i piedi dagli agenti che, a fatica e a rischio della loro stessa incolumità, sono riusciti a metterlo in salvo.




Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: