lunedì 6 novembre 2017

Nuove misure del governo USA contro i pedofili

passaporto-controllo-usa-convenzioni-istituzioni
Il Dipartimento di Stato americano ha reso noto le nuove misure previste per combattere il turismo sessuale e lo sfruttamento infantile che permetteranno di identificare i pedofili americani in partenza per uno stato estero. 
Questa nuova misura rientra nell’International Megan’s Law, un decreto approvato dall'ex Presidente Barack Obama con l'obiettivo di frenare il turismo sessuale di minori e dedicato a Megan Kanka, una ragazzina di sette anni uccisa nel 1994 da un pedofilo. A tutti i cittadini americani giudicati colpevoli di reati legati allo sfruttamento sessuale di minori, verrà applicato un "bollino" identificativo su loro passaporto che permetterà alle autorità di riconoscerli in dogana; inoltre, sul retro del documento, verrà riportata la dicitura: "Il proprietario è stato condannato per un reato di tipo sessuale nei confronti di minori ed è schedato secondo la legge americana”.       
Questo segno distintivo non impedirà di viaggiare, ma tutti coloro che sono stati condannati per pedofilia verranno sottoposti alle leggi dello Stato di arrivo, molti dei quali attuano pesanti restrizioni contro tutti quelli che hanno commesso questo tipo di reati.  


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: