mercoledì 31 gennaio 2018

Sconto di pena e rimborso per un detenuto condannato per omicidio

carcere-convenzioni-istituzioni
Incredibile decisione del tribunale di sorveglianza di Firenze che ha riconosciuto uno sconto di pena di 57 giorni a un nomade vicentino detenuto a Prato. La motivazione? Le celle in cui era stato collocato erano troppo piccole e non rispettavano gli standard dell'Unione Europea.
L'uomo era stato condannato a 20 anni di carcere per l'omicidio della fidanzata e della suocera nel 2000 e per il rapimento di una bambina di pochi mesi, senza contare le numerose condanne per rapina, furto e resistenza a pubblico ufficiale che lo portavano a scontare ulteriori 8 anni.      
Nonostante i gravi crimini commessi e le condanne dell'uomo, i giudici hanno deciso di riconoscere al detenuto anche un risarcimento di 24 euro.


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: