martedì 24 luglio 2018

Milano, tre vigili salvano la vita ad un motociclista bloccando l'emorragia con i cinturoni

ghisa milano salvano la vita ad un motociclista
La tempestività e la prontezza dei tre agenti della polizia locale di Milano hanno permesso di salvare la vita ad un motociclista coinvolto in un gravissimo incidente stradale, ora ricoverato in rianimazione all'ospedale San Carlo, con prognosi riservata.     
Il motociclista di 55 anni era stato disarcionato dopo l'impatto con un furgone che stava compiendo una manovra vietata, finendo sulla corsia opposta. I tre ghisa, presenti al momento dell'incidente, sono subito entrati in azione chiamando i soccorsi e verificando le condizioni dell'uomo, il quale presentava una ferita molto profonda alla gamba, l'osso esposto e un'emorragia in corso. Hanno stretto i loro cinturoni intorno alla gamba ferita riuscendo a fermare l’emorragia provocata dalla recisione dell’arteria femorale, che quasi certamente l’avrebbe ucciso in pochi minuti, e hanno aspettato l'arrivo dei soccorsi.
Il Giorno riporta le parole dei tre agenti dopo l'accaduto: "i medici ci hanno più volte ringraziati, anche in ospedale, dicendoci che la nostra manovra ha certamente salvato la vita al motociclista. È il nostro lavoro, siamo contenti e soddisfatti per quello che abbiamo fatto, nulla di più".
Il motociclista, che presentava anche una frattura del bacino, è stato operato alla gamba e le sue condizioni rimangono molto critiche, ma la prontezza dei tre ghisa ha inciso molto sulle sue speranze. 


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: