mercoledì 1 agosto 2018

Militare dell'Esercito si toglie la vita a Palazzo Grazioli

suicidio militare strade sicure esercito
Una triste notizia nel mondo dell'Esercito Italiano. Il caporal maggiore Enrico De Mattia, militare originario di Angri (Salerno) e proveniente dal 1° Reggimento Granatieri di Sardegna, si è tolto la vita mentre era a lavoro a Palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi.
Durante il proprio turno, il militare, impegnato nell'operazione Strade Sicure, sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con sé la pistola d'ordinanza e si sarebbe sparato in testa.     
Il capo di Stato maggiore dell'Esercito, Salvatore Farina, esprime la sua vicinanza a nome di tutti i militari dell'Esercito alla famiglia del militare.


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: