venerdì 3 agosto 2018

Ritrovato il relitto del sommergibile Guglielmotti dopo 100 anni dall'affondamento nella Grande Guerra

ritrovato sommergibile guglielmotti afffondato
Il sommergibile Guglielmotti fu affondato per errore durante la Prima Guerra Mondiale da una nave inglese, che lo scambiò per un mezzo tedesco. Un secolo dopo il relitto è stato ritrovato a 400 metri di profondità dalla nave Gaeta della Marina Militare durante un'esercitazione presso l’isola di Capraia. 

Nel 1917 su quel sommergibile persero la vita 14 membri dell'equipaggio, queste le parole della Marina: "la scoperta ha ridato voce al coraggio e alla dignità di quegli uomini che oltre cento anni fa servirono il Paese fino all'estremo sacrificio".
A convalidare la scoperta è stata la successiva investigazione da parte di nave Rimini che ha permesso di scattare le prime immagini del sommergibile mostrando in modo chiaro l’identità del relitto.
"L’attività condotta dimostra come le capacità militari possono essere messe a disposizione della ricerca subacquea, anche per fini di ricostruzione storica, nell'ambito delle funzioni duali e complementari della Forza armata", ha aggiunto lo Stato Maggiore della Difesa.


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: