mercoledì 26 giugno 2019

Agente di Polizia salva un bambino lasciato in auto con 40 gradi

Un terribile fenomeno che ogni estate, purtroppo, si ripresenta nonostante i continui appelli di sensibilizzazione per non lasciare i bambini da soli in auto nelle ore più calde della giornata. Sono molti i casi di cronaca che si susseguono ogni anno e fortunatamente non sempre finiscono in tragedia.
Come l'episodio avvenuto pochi giorni fa all'aeroporto di Catania: un bambino svizzero di 4 anni, lasciato da solo in auto nel parcheggio dell'aeroporto, è stato salvato da un agente della Polizia di Frontiera che con il calcio della pistola di ordinanza ha mandato in frantumi il finestrino. Il bimbo, che presentava già un principio di ipertermia, è stato soccorso dopo aver attirato l'attenzione delle guardie dell'aeroporto e del poliziotto mentre cercava di aprire le portiere e chiedeva aiuto. I genitori  hanno raggiunto l'auto poco dopo e la famiglia è stata scortata in ospedale per prestare le dovute cure al piccolo. Entrambi sono stati denunciati per abbandono di minore


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: