venerdì 26 luglio 2019

Carabiniere ucciso a coltellate da due nordafricani sospettati di furto

carabiniere accoltellato a roma
E' successo stanotte a Roma, nel quartiere Prati. Il Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega, di soli 35 anni e sposato da pochi giorni, è stato ucciso da due uomini mentre svolgeva il suo lavoro. Le ricerche dei due sospettati sono ancora aperte. 
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il carabiniere con i suoi colleghi in servizio avrebbero fermato per un controllo due uomini sospettati di furto ed estorsione ai danni di una donna e uno dei malviventi, di origine nordafricana, avrebbe colpito più volte il militare con un coltello, ferendolo vicino al cuore. Trasportato d'urgenza in ospedale, il Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega è deceduto poco dopo.    
Sono molti i messaggi di cordoglio e rabbia che si susseguono sui social dai colleghi dell'Arma in tutta Italia e dai ministri, primo fra tutti il ministro dell'Interno Matteo Salvini che ha subito twittato la notizia: "Caccia all'uomo a Roma, per fermare il bastardo che stanotte ha ucciso un Carabiniere a coltellate. Sono sicuro che lo prenderanno, e che pagherà fino in fondo la sua violenza: lavori forzati in carcere finché campa".  
Una vita dedicata al proprio lavoro che ha servito fino all'ultimo istante di vita


Segui Convenzioni Istituzioni su Facebook: